Viviamo in un'epoca di politica estrema ed economia estrema. Il lato politico è familiare, ma il lato economico potrebbe esserlo di meno. È rappresentato da nuove concentrazioni di ricchezza personale e livelli di concentrazione industriale senza precedenti, sia negli Stati Uniti che a livello globale. Ciò significa che un numero crescente di settori è dominato da oligopoli e monopoli, con ripercussioni avvertite in termini di prezzi più alti, scarso trattamento dei consumatori, barriere per gli imprenditori e soppressione dei salari per i dipendenti.

Negli Stati Uniti, il classico antidoto a tale eccessiva concentrazione è stata la legge antitrust, emanata durante la prima Età Dorata per combattere la monopolizzazione dell'economia americana da parte dei trust. Eppure è una legge la cui applicazione si è indebolita negli ultimi 40 anni, spingendo molti a chiedere se la legge ha fallito nella sua direttiva principale. Queste sono le domande poste nel mio nuovo libro, The Curse of Bigness: Antitrust in the New Gilded Age.

Ma se l'antitrust è dovuto a un rilancio, cosa dovrebbe fare la legge antitrust? Quali sono i suoi obiettivi più ovvi? Compilato qui, e basato sulle discussioni con altri esperti di antitrust, è una raccolta dei più ricercati della legge: le aziende o le industrie che sono mature per le indagini.

Dichiarazione di non responsabilità: nulla di seguito indicato dovrebbe essere considerato una conclusione giuridica definitiva in assenza di un'indagine completa, né l'esclusione di una società o di un settore implica una mancanza di potenziali preoccupazioni antitrust.

Gli obiettivi

(in ordine alfabetico)

1. Amazon

Amazon ha assunto una quota dominante della vendita al dettaglio online, eliminando quasi il 50 percento dell'intero mercato dell'e-commerce, in parte attraverso l'acquisizione di concorrenti. La sua pratica di copiare in modo aggressivo prodotti di successo sul mercato ha sollevato allo stesso modo domande come il bullismo di marchi più piccoli, i suoi sforzi per controllare i prezzi su piattaforme concorrenti attraverso contratti "nazione più favorita" e l'uso aggressivo di accordi non competitivi di 18 mesi.

Domande di indagine: Amazon ha potere d'acquisto nei mercati dei dipendenti in alcune aree del paese? Ha potere di mercato? Favorisce indebitamente i propri prodotti rispetto ai concorrenti sul mercato?

2. AT & T / WarnerMedia

AT&T, il monopolista telefonico un tempo dismesso negli anni '80, è passato alla televisione. Da quando ha acquisito Time Warner e HBO per $ 85,4 miliardi quest'anno, AT&T ha iniziato a utilizzare l'HBO come club contro Dish and Dish Sling - la principale competizione per i suoi servizi DirecTV, i cui dirigenti si sono opposti alla fusione - portando a un blackout per 2,5 milioni di clienti Dish che erano abbonati HBO.

Domanda di indagine: Alla luce di ciò, l'approvazione del tribunale per la fusione tra AT&T e Time Warner era chiaramente errata?

3. Grande agricoltura

Negli ultimi cinque anni l'industria dei semi agricoli, dei fertilizzanti e della chimica si è consolidata in quattro giganti globali: BASF, Bayer, DowDuPont e ChemChina. Secondo il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, i prezzi delle sementi sono triplicati dagli anni '90 e, dopo le fusioni, anche i prezzi dei fertilizzanti sono aumentati.

Domanda di indagine: queste fusioni sono state erroneamente approvate negli Stati Uniti e in Europa?

4. Big Pharma

L'industria farmaceutica ha una lunga tradizione di pratiche anticoncorrenziali ed estorsive, incluso l'abuso dei diritti di brevetto a fini anticoncorrenziali e varie forme di scrupolo dei prezzi. A loro merito, la Federal Trade Commission e l'ufficio del procuratore generale di New York hanno frenato il "pagamento per ritardo" e il "salto di brevetto", ma restano altre pratiche, tra cui contratti di esclusiva. Inoltre, la riduzione del prezzo delle droghe fuori brevetto, nonostante molte proteste, rimane incontrollata. Considera che Daraprim, la droga antiparassitaria il cui prezzo è stato aumentato sotto la guida di Martin Shkreli, che ora è in prigione, rimane a $ 750 a pillola.

Indagini e domande legislative: vi sono abusi del sistema dei brevetti che sono ancora maturi per le indagini? Si può fare qualcosa sulla riduzione dei prezzi dei farmaci senza brevetto o, forse più in generale, sugli aumenti esorbitanti dei prezzi dei farmaci da prescrizione?

5. Facebook

Facebook è un bambino in cerca di ciò che Louis Brandeis ha chiamato la "Maledizione dellaignità". Dopo aver acquisito concorrenti nel 2010 e WhatsApp in fusioni che erano probabilmente illegali, ha ripetutamente aumentato il suo carico pubblicitario, ha subito ripetute violazioni delle leggi sulla privacy e fallito per proteggere le sue reti contro la manipolazione straniera e allo stesso tempo assestare colpi sospetti al concorrente Snapchat. Nessuna evidente inefficienza è presente alla sua dissoluzione.

Domande di indagine: le fusioni di Instagram e WhatsApp devono essere dissolte retroattivamente (rompendo efficacemente l'azienda)? Facebook ha usato il suo potere di mercato e il controllo delle storie di Instagram e Instagram per ridurre illegalmente Snapchat dal 2016-2018?

6. Google

Sulla strada per diventare il monopolio della ricerca, Google ha acquisito i concorrenti pubblicitari iMob e DoubleClick insieme al rivale Waze e ad altri potenziali concorrenti. Ha copiato (o, secondo alcuni, rubato) le recensioni del concorrente "locale" di Yelp, dando al contempo ai propri siti collegati verticalmente la priorità di ricerca per condannare una generazione di aspiranti rivali. L'Europa ha multato Google miliardi di euro per aver raggruppato il suo motore di ricerca con Android e pagato i produttori di telefoni per raggruppare esclusivamente il suo prodotto di ricerca.

Domanda di indagine: Google ha escluso anticoncorrenzialmente i suoi rivali?

7. Ticketmaster / Live Nation

Live Nation, che detiene un vero e proprio monopolio sulla promozione di importanti atti musicali, nel 2010 ha acquisito il biglietto Ticketmaster gigante. Da allora, i nuovi e innovativi concorrenti, come Songkick / CrowdSurge, hanno cessato l'attività. Ora, il colosso degli eventi è in fase di indagine per punire i luoghi che sostituiscono Ticketmaster con entità più economiche o migliori, nonché Ticketmaster che aiuta entità come la NFL a mantenere i piani di prezzo sulla rivendita dei biglietti.

Domande di indagine: Live Nation ha usato il suo potere come promotore per proteggere il monopolio di Ticketmaster sulle vendite? Songkick è stato vittima di una campagna di esclusione illegale? L'unione Ticketmaster / Live Nation dovrebbe essere sciolta?

8. T-Mobile / Sprint

In quella che sembra essere una fusione anticoncorrenziale semplice, i due vettori stanno tentando di unirsi per ridurre il mercato wireless a tre grandi aziende (AT&T, Verizon e Sprint / T-Mobile). Nonostante il suggerimento del CEO di Sprint Marcelo Claure che la fusione contribuirà a creare "milioni" di posti di lavoro, la fusione sembra probabilmente bloccata.

Domanda di indagine: la fusione tra T-Mobile e Sprint probabilmente produrrebbe prezzi più alti e un coordinamento più semplice tra le tre imprese rimanenti?

9. Industria aerea statunitense

Il settore delle compagnie aeree statunitensi è l'esempio della mancata revisione delle concentrazioni. Nel corso del 2010, le agenzie le hanno permesso di consolidarsi con tre principali attori (quattro compagnie aeree controllano l'85% del settore), producendo posti minuscoli, cabine piene, overbooking regolari, tariffe più elevate e altri spiacevoli spiacevoli. Da quel momento, l'industria si è anche impegnata in un coordinamento sospetto di capacità e prezzi dei biglietti, tariffe di modifica parallele e la distribuzione congiunta di nuove tariffe "di base". Un sintomo del problema sono gli episodi ben pubblicizzati di abuso da parte dei clienti, come la violenta rimozione di un passeggero United con biglietto dopo che si è rifiutato di lasciare un volo prenotato in eccesso.

Indagini investigative e normative: una o più delle principali fusioni dovrebbero essere riconsiderate alla luce di nuove prove? In alternativa, dato il ritorno ai precedenti livelli di concentrazione, dovrebbero essere imposte norme più rigide, compresi i limiti per bagaglio e spese di cambio, dimensioni minime dei sedili e altre misure?

10. Ospedali statunitensi

Dopo anni di consolidamento, il numero di ospedali indipendenti nella maggior parte delle città è diminuito in modo significativo. Una serie di studi retrospettivi ha scoperto che, dopo la fusione, i prezzi sono aumentati mentre la qualità del servizio, misurata dal tasso di mortalità, è diminuita. Altri studi hanno affermato che le fusioni hanno ridotto i costi amministrativi, tuttavia. La Federal Trade Commission ha tentato ma non è riuscito a bloccare un'importante fusione nell'area di Chicago tra Advocate Health Care Network e NorthShore University HealthSystem nel 2016.

Domanda legislativa: il Congresso o gli Stati dovrebbero imporre livelli più elevati di controllo per le cure sanitarie e le concentrazioni ospedaliere?