Se immagini le tecnologie che definiranno la vita quotidiana tra 50 anni, è allettante pensare al detto di Arthur C. Clarke che la tecnologia avanzata sia indistinguibile dalla magia. Potresti immaginare il mondo del 2069 pieno di cose che oggi considereremmo fantastiche.

Il problema è che le tecnologie non appaiono solo magicamente. Vengono dalla raffinatezza intelligente e dalla ricombinazione di tecnologie precedentemente esistenti. Anche quando nascono potenti innovazioni, possono essere necessari decenni per sostituire le vecchie cose che funzionano abbastanza bene.

Per farmi capire dove stiamo andando, ho chiamato Rodney Brooks. Brooks, 64 anni, è sia un ottimista tecnologico che un realista. È l'ex capo del laboratorio di informatica e intelligenza artificiale del MIT e co-fondatore di due aziende di robotica: iRobot, produttore dei detergenti per pavimenti Roomba e Rethink Robotics, che fino a poco tempo fa produceva robot che potevano lavorare a stretto contatto con le persone. Ha anche scritto ampiamente sul perché A.I. è esagerato e come le persone fraintendono il ritmo irregolare della tecnologia.

Questa conversazione è stata modificata per maggiore chiarezza.

Medio: dove inizieresti a pensare a come sarà la vita quotidiana tra 50 anni?

Rodney Brooks: le auto a guida autonoma saranno una grande cosa tra 50 anni. Dalla fine del 19 ° secolo alla metà del 20 ° secolo, le città sono state trasformate in tutto il mondo da automobili. Avremo un'altra trasformazione delle nostre città, credo, dalla guida autonoma e dai trasporti personali, anche se potrebbe intasare le cose così tanto da ottenere un trasporto pubblico molto migliore. Non lo so ancora.

La città sarà piuttosto diversa e ci saranno molte più città. Avremo il doppio delle persone nelle città, in tutto il mondo, come facciamo ora. E poi: l'impatto del cambiamento climatico, che è innegabile. Ero in un hotel appena a sud di D.C., in agosto, dove c'erano alberi e piccole passeggiate nei villaggi, ed era tutto sotto un tetto, perché il clima è così mite per gran parte dell'anno. Hanno costruito una piccola città che fa parte di un hotel. Potremmo vedere di più.

Cos'altro?

In Nord America, in Europa, Giappone e Cina, saremo una popolazione molto più anziana. Tra 50 anni, l'Africa diventerà metà della popolazione mondiale e sarà molto, molto giovane. Quindi forse tutta l'innovazione arriverà dall'Africa tra 50 anni.

Qualcuno che si è addormentato 50 anni fa e si è svegliato oggi probabilmente verrebbe spazzato via dai cambiamenti sociali, dai miglioramenti medici e dai nostri dispositivi di comunicazione. Ma non credo che il mondo sembrerebbe sostanzialmente diverso da quella persona. Se ora ci addormentassimo e ci svegliassimo nel 2069, ci sentiremmo più persi?

Alcune cose saranno ancora in giro che sembrano più o meno come sono oggi. Cinquant'anni fa avevamo aeroplani con ali e motori a reazione sospesi su di essi. Ed è quello che sembrano ancora i nostri aeroplani. Sono motori molto migliori, sono molto più efficienti in termini di carburante, sono aerei più grandi in generale. Molte persone volano su di loro, quindi ce ne sono molte di più. Ma questo non è sostanzialmente cambiato in modo sorprendente.

Ora, indichi l'iPhone, ecc. Negli ultimi 50 anni abbiamo visto un cambiamento tecnologico unico, e questo è il sostegno alla Legge di Moore. È un evento unico nella storia che il calcolo è diventato molto meglio, su base regolare, per 50 anni. La maggior parte delle persone, se stai pensando al futuro, applica la Legge di Moore a ogni tecnologia, il che è totalmente sbagliato. La Legge di Moore era unica nel perché ciò potesse accadere e l'intero malinteso di ciò ha distorto la nostra visione di come le cose cambieranno in futuro.

In che modo la legge di Moore era ingannevole?

La legge di Moore si basava sul fatto che potevi cambiare la struttura fisica [dei circuiti di computer] senza cambiare il contenuto delle informazioni. Potresti dimezzare la struttura fisica. C'è un mucchio di sabbia sulla mia scrivania o no? Mi porti via metà del grano, c'è ancora un mucchio di sabbia sulla mia scrivania. Porta via la metà del resto, c'è ancora un mucchio di sabbia sulla mia scrivania. E siamo stati in grado di farlo, in 50 anni, circa 25 volte. Fino a quando non siamo arrivati ​​a un solo grano, che è dove siamo ora. E non possiamo più dimezzare il mucchio di sabbia.

“L'economia esponenziale è ipervenduta. Non esiste mai un processo nell'universo che sia stato esponenziale per un periodo di tempo prolungato ".

Non abbiamo visto la fine dell'effetto della Legge di Moore, mentre scopriamo come applicare queste enormi quantità di calcolo a sempre più problemi. È lì che avrà ancora un impatto. Ma non c'è stato un dimezzamento o un raddoppio prolungato in qualsiasi altra tecnologia.

Quindi, l'idea che stiamo entrando in un periodo di progresso esponenziale - se ciò fosse vero, ci sarebbe un'incredibile quantità di cambiamenti tecnologici nel mondo ogni anno.

Sì, penso che l'economia esponenziale sia ipervenduta. Non esiste mai un processo nell'universo che sia mai stato esponenziale per un periodo di tempo prolungato, perché a corto di cose a livello locale da fare con esso o da usare.

Tuttavia, potrebbe essere vero che il cambiamento tecnologico accelera ora, perché c'è ancora così tanto spazio per le applicazioni della tecnologia dell'informazione a diffondersi in tutta la società?

Siamo in una fase di sfruttamento. In Massachusetts l'anno precedente, ci siamo sbarazzati dei caselli. Non ci siamo liberati dei pedaggi perché i robot hanno pedaggio dalle persone. Abbiamo utilizzato tutta una serie di catene di approvvigionamento digitalizzate. Non è più necessario che la tua carta di credito sia fisicamente presente per le transazioni. Tutti hanno accesso al Web, quindi puoi andare e registrare il tuo transponder sulla tua targa. E poi c'è un po 'di A.I. nella lettura dei caratteri di una targa, se non è presente un transponder, e ciò si basa sulla disponibilità delle banche dati del dipartimento degli autoveicoli per collegare la targa all'indirizzo per inviare la fattura, se qualcuno non è registrato. Quindi tutti questi diversi pezzi si sono riuniti e sono tutti il ​​risultato della tecnologia dell'informazione. Vedremo molto sfruttamento, in cui nuovi pezzi vengono messi insieme da diversi giocatori e cambierà il modo in cui i servizi funzionano.

Ma non abbiamo fatto grandi passi avanti nell'intelligenza artificiale da nove anni. La gente mi ha detto: "Ma certo, ogni anno faremo una svolta". No, quello che stiamo vedendo è lo sfruttamento dell'apprendimento automatico al momento, su vasta scala. Non credo che possiamo automaticamente presumere che avremo scoperte su qualsiasi programma. E questa è un'altra ragione per cui dico che la Legge di Moore era unica. Aveva programmato scoperte. Non abbiamo visto tecnologie con un programma in qualsiasi altro momento.

La finzione fa anche inciampare le persone quando si tratta di comprendere il percorso A.I. è acceso?

Bene, sento ripetutamente persone dire: “A.I. conquisterà il mondo e ci dominerà ”e si riferiscono a storie di fantascienza. Non leggiamo storie di fantasmi e diciamo: "I fantasmi stanno arrivando! Prenderanno il controllo! "Non vediamo storie di" primo contatto "(e diciamo)," Gli alieni stanno arrivando! Prenderanno il controllo! "Perché le persone sanno fondamentalmente che non dovrebbero credere ai fantasmi o agli alieni che si presentano ogni giorno. Ma si confondono così tanto su A.I. che prendono la fantascienza come un fatto. È un po 'difficile per me capire. Ma ci sono molte cose nel mondo degli umani che sono difficili da capire per me.

Quindi, è giusto dire A.I. non esiste nemmeno davvero al momento?

Oh, non nel modo in cui la gente ci pensa. In questo momento, A.I. è un sistema di classificazione con apprendimento profondo; non c'è intenzione, non c'è comprensione del mondo. L'Agenzia per i progetti di ricerca avanzata della difesa (DARPA) ha appena annunciato un programma da 2 miliardi di dollari il cui obiettivo, nel corso di molti anni, è cercare di dare a A.I. la comprensione del senso comune del mondo che ha un diciottenne. L'idea che esseri intelligenti, pensanti e conniventi esistano in A.I. è fantascienza totale, totale, totale. A questo punto non abbiamo nulla con l'intenzione di una lumaca.

Potrebbe essere vero nel 2069?

Assolutamente, potrebbe essere.

“L'idea che esseri intelligenti, pensanti e conniventi esistano in A.I. è fantascienza totale, totale, totale. A questo punto non abbiamo nulla con l'intenzione di una lumaca ".

Pensi che rendere i computer davvero intelligenti richiederà loro di avere una presenza fisica nella vita quotidiana; ad esempio, i robot che si spostano tra di noi potrebbero accumulare più dati sul mondo di quanto si possa simulare in un server o in un data center.

Questo è certamente ciò di cui ho discusso dagli anni '80. È quello che Alan Turing ha suggerito, nel 1948, in un suo documento che non ha visto la luce del giorno fino al 1970. Penso che, alla fine, ottenere un robot come una semplice messa a terra nella realtà richiederà una presenza fisica. Ma potrei sbagliarmi.

Potrebbe forse richiedere un po 'di miscelazione di materiale biologico ed elettronica, computer con cellule viventi o qualcosa del genere?

Esso può. Il mio prossimo post sul blog ne parlerà, in realtà. Il mio tavolo da pranzo è coperto di libri e vecchi documenti mentre sto cercando di capirlo.

Tornando alle auto a guida autonoma e se saranno presenti ovunque nel 2069. Finora, il lancio è stato più lento di quanto promesso da alcune aziende.

Bene, abbiamo già superato alcune delle scadenze quando hanno detto che avremo auto autonome sulla strada. E se guardi attentamente negli ultimi sei mesi, quello che vedi dire ai grandi giocatori è: "Il nostro primo lancio sarà in un'area geograficamente isolata o limitata, in buone condizioni meteorologiche". E alcuni di loro stanno dicendo tutto i veicoli guidati dall'uomo in quello spazio saranno navette guidate dai dipendenti. Quindi, non è necessario interagire con la guida del pubblico in generale. E molti dei lanci si trovano in luoghi in cui il veicolo può permettersi di fermarsi morto nelle sue tracce in qualsiasi momento e non provocare un incidente. Non puoi farlo in autostrada, non puoi fermarti morto.

Quindi, in ambienti simili a campus, l'hanno cambiato da un problema dinamico a un problema statico, almeno inizialmente. E penso che sia intelligente. Non sto dicendo che non ci arriveremo in futuro, ma ci vorrà molto più tempo e molta più esperienza. Potrebbe essere necessaria la trasformazione delle nostre città e delle nostre strade per ottenerlo ovunque.

Quanto è probabile? Se l'infrastruttura esistente funziona abbastanza bene, non viene sempre sostituita quando è disponibile una tecnologia migliore.

No, non lo è. Abbiamo treni a guida autonoma da 40 o 50 anni e non ne abbiamo messi molti. Abbiamo 15 sistemi di treni a guida autonoma negli Stati Uniti, principalmente negli aeroporti.

Una delle società che hai co-fondato, Rethink Robotics, ha chiuso questo autunno perché la domanda era troppo debole per i suoi robot collaborativi che potevano lavorare a fianco delle persone nelle fabbriche e nelle strutture di imballaggio. In che modo il destino di Rethink modella il tuo pensiero sul ritmo irregolare dello sviluppo tecnologico? Questa particolare azienda non ha funzionato, ma l'idea più ampia alla base sembra un vincitore a lungo termine.

Il modo in cui sto iniziando a pensarci ora è in termini di Segway.

Il Segway era un'idea radicale: un dispositivo di trasporto personale elettrico. Ma non era quello che è decollato. Ora stiamo iniziando a vedere i dispositivi di trasporto personali decollare: questi scooter elettrici che si trovano ovunque in alcune città. Il Segway ha fatto bene alcune cose, ma non ha fatto bene altre cose. Ad esempio, con il modello Segway, ogni individuo possedeva il dispositivo e aveva un costo di capitale piuttosto elevato, $ 5.000 per ottenerne uno. Questi scooter hanno un capitale molto più basso, una massa molto più bassa e non ne possiedi uno, lo noleggi solo al minuto, o 10 minuti o altro. Quindi l'idea di un dispositivo di trasporto elettrico personale è stata introdotta da Segway, ma non aveva tutto insieme per renderlo ampiamente adottabile.

Le case del 2069 avranno robot che fanno le faccende?

Penso che avremo più robot per la pulizia e più che solo per i pavimenti. Le vasche da toilette verranno pulite con dispositivi robotici, ma potrebbero essere fissate in modo permanente a ciascuna toilette, anziché girovagare. Sono abbastanza sicuro che i nostri pannelli solari sul tetto e le nostre finestre saranno pulite dai robot. E le nostre "fattorie" al coperto personali, che coltivano cibi freschi sul posto, saranno curate da dispositivi robotici.

Se le persone pensano ai dispositivi che lo fanno come robot è un'altra questione. Ricordi negli anni '70 quando i computer erano in armadi a nastro magnetico? Se avessimo detto che avremmo avuto dei computer nelle nostre cucine tra 20 o 30 anni, le persone, pensando agli armadietti con nastro magnetico, avrebbero detto "assolutamente no". Ma, ovviamente, ora abbiamo un sacco di computer nelle nostre cucine - Li ho nel mio forno, nel mio forno a microonde, nella mia lavastoviglie, nel mio frigorifero, nel mio Alexa e molto probabilmente nel sistema di illuminazione che non ho identificato - ma non assomigliano per niente a quei mainframe degli anni '70. Allo stesso modo per i dispositivi robotici che popolano le nostre case in 50 anni. Non assomigliano a come immaginiamo i robot oggi.